Generi cinematografici per la Gara 4 Giorni Corti

Questi sono i generi cinematografici per la Gara 4 Giorni Corti - edizione 2018. A ogni troupe saranno assegnati due diversi generi cinematografici fra quelli elencati qui sotto, estratti per sorteggio nel corso della serata di inizio gara, che si terrà presso la Sala Cinema Teatro Massimo Troisi, viale delle Rimembranze, 8 a Nonantola (MO) il prossimo venerdì 27 maggio 2018, a partire dalle ore 21. L'elenco completo sarà svelato nei prossimi giorni.

Elenco dei generi cinematografici 4 Giorni Corti - edizione 2018

1 - Documentario

È un'opera i cui elementi narrativi ed espressivi sono colti dalla realtà e non costruiti artificiosamente, come avviene comunemente nel cinema di finzione. Il documentario non deve necessariamente essere una riproduzione fedele della realtà: la narrazione e la drammaturgia del documentario è basata sulla visione soggettiva del regista di un determinato aspetto della realtà osservata e sulla sua interpretazione. È ammesso anche il genere “falso documentario” (o mockumentary), dove eventi fittizi o di fantasia sono presentati come reali attraverso l'artificio del linguaggio documentaristico.

2 - Commedia

È un genere in cui in cui si crea una rappresentazione scenica di tono leggero, movimentata nel dialogo e nell’azione, caratterizzata da un alternarsi di situazioni liete e tristi la cui conclusione di solito è lieta. Nella commedia sono ricomprese anche tutte le situazioni in cui vi è una chiara volontà umoristica (o, in parte, satirica) di rappresentare la realtà o la critica di costume.

3 - Fantascienza

Nel genere fantascientifico, il meccanismo narrativo si basa su elementi immaginari e/o ipotetici che, a differenza del fantasy, devono avere un fondamento scientifico.

4 - Horror

Il genere horror utilizza temi ed elementi legati all’ignoto e al soprannaturale per suscitare emozioni di spavento, paura e/o disgusto. Anche se sono spesso presenti contenuti espliciti e scene di forte violenza (come nello splatter), simili caratteristiche non sono strettamente necessarie.

5 - Thriller

Questo genere è volto alla trasmissione di uno stato di elevata tensione e suspense. Molto importanti sono la presenza di colpi di scena e risvolti psicologici nei personaggi. È importante ricordare che un thriller non è horror: il compito principale di un film thriller è la creazione di uno stato di tensione, che poi viene sciolto; nell’horror invece la tensione è finalizzata a creare e trasmettere paura.

6 - Drammatico

Il film drammatico è incentrato sulle interazioni e sullo sviluppo emotivo dei personaggi, con una risoluzione che può essere positiva o negativa. A differenza del melodramma, la rappresentazione delle emozioni non deve essere esasperata; deve invece mantenersi verosimile e proporzionata alle vicende della trama.

7 - Western

Sebbene il western classico presenti ambientazioni e costumi ben noti, abbiamo deciso (visti i tempi ridotti per la realizzazione del corto) di ritenere più rilevante la fedeltà alle atmosfere e agli elementi narrativi del genere. Un cortometraggio western può quindi essere ambientato anche ai giorni nostri (il cosiddetto western metropolitano), senza però trasformarsi in un thriller o in un noir.

8 - Musical

Nel musical la trama si sviluppa non solo per mezzo della recitazione, ma anche attraverso scene cantate e/o coreografate. Per i brani utilizzati valgono le condizioni poste dal regolamento del Nonantola Film Festival.

9 - Erotico

Un film erotico è un genere di film che contiene scene più o meno esplicite di rapporti sessuali intrecciate con una storia d'amore. L'atto sessuale non viene mostrato, oppure è presentato senza visualizzarne i dettagli. Il cortometraggio, a insindacabile giudizio dell'Organizzazione, dovrà essere classificato "per tutti" e tutte le persone coinvolte nella realizzazione dovranno essere maggiorenni.

10 - Avventura

Questo genere punta a sorprendere lo spettatore con scenari esotici e viaggi pieni di imprevisti, con protagonisti eroi senza paura, alla ricerca di un “tesoro” (qualsiasi cosa esso sia) e alle prese con misteri apparentemente irrisolvibili. A differenza del genere azione, il ritmo è secondario rispetto al rapporto fra i protagonisti e l’ambiente che li circonda.

11 - Muto

Sebbene il cinema muto non si sia concentrato su un singolo genere, presenta dei tratti ricorrenti, quali l’assenza del suono in presa diretta, l’utilizzo della musica per contrassegnare l’atmosfera di una particolare scena e il ricorso ai cartelli per sostituire i dialoghi. La colonna sonora, che deve essere esclusivamente strumentale, è parte integrante del film.

12 - Giallo

Per questo genere si fa riferimento al giallo classico, incentrato su un mistero la cui soluzione dev’essere razionale, coerente e priva di elementi soprannaturali. A differenza del thriller, nel giallo non è necessario un ritmo sostenuto, in quanto sono più importanti i percorsi logici e deduttivi che permettono di ricostruire il caso.

13 - Fantastico

Quando il mondo della fantasia entra a contatto col mondo reale: sirene, alieni, mostri marini o qualsivoglia altre creatura magica che finiscono sul nostro Pianeta Terra a contatto con noi umani. Film di riferimento come concetto: Il labirinto del fauno, La forma dell'acqua, Splash: Una sirena a Manhattan, ET, Harry Potter, La Storia infinita. Da non confondersi assolutamente col genere Fantasy, dove i personaggi interagiscono unicamente nel loro mondo creato ad hoc tra creature a loro simili. Nel genere fantastico il contatto con l'Altro, inteso come essere umano è fondamentale. Questo genere è stato scelto per votazione sulla nostra pagina facebook in una rosa che comprendeva: fantastico (33 voti), soap opera (17 voti), arti marziali (9 voti), spionaggio (7 voti) e poliziesco (6 voti).