VIVA LA LIBERTÀ

 


 
Regia: Roberto Andò
Sceneggiatura: Roberto Andò, Angelo Pasquini
Interpreti: Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto, Andrea Renzi, Massimo De Francovich, Renato Scarpa
Genere: Drammatico
Produzione: BiBi Film, Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distribution
Paese: Italia, 2013
Durata: 94 minuti
Enrico Olivieri, segretario del più importante partito all'opposizione, in un momento di crisi lascia tutto e tutti per fuggire in Francia e raggiungere Danielle, amata venti anni prima. Per rimediare alla sua assenza e assolvere i suoi compiti, la moglie Anna e il collaboratore Andrea Bottini si rivolgono a Giovanni Ernani, fratello gemello di Enrico e professore di filosofia recentemente dimesso da un ospedale psichiatrico per via di una depressione bipolare.
Quasi nascosto dalle cronache cinematografiche e dalla stessa distribuzione, il nono lavoro di Roberto Andò - tratto dal suo libro ‘Il trono vuoto’ - vincitore del Premio Campiello Opera Prima 2012 - sorprende per compattezza di scrittura e nettezza di sguardo. Pare un film francese che ha trascorso un mese di vacanza in compagnia di Elio Petri. Toni Servillo è ancora una volta magnifico, sempre più Gian Maria Volonté. E se per guidare quel manicomio che è diventato il nostro Paese in questi ultimi anni, fosse necessario affidarsi alle follie di un pazzo piuttosto che alla saggezza di un neuro-psichiatra?
La domanda paradossale sembra essere alla base di questa pellicola diretta da Roberto Andò, dove partendo dalla più ovvia delle situazioni generatrici di equivoci (ovvero la possibilità per due gemelli, assolutamente identici nell'aspetto fisico, di scambiarsi i ruoli) si costruisce una vicenda talmente improbabile da diventare realistica.
Non è una conclusione in contrasto di logica, o piuttosto lo è solo in apparenza.
 

torna all'elenco dei film

 

 



 

 

 

 

seguici su facebook

Privacy Policy

 

logo stampaprint